Ho Chi Minh City desidera diventare un centro finanziario internazionale

La città di Ho Chi Minh (HCM) si è posta l'obiettivo di diventare una città moderna e smart con industrie nel settore dei servizi e di mantenere la sua posizione di motore economico e di crescita per la principale regione finanziaria del sud e dell'intero paese entro il 2025. Entro il 2030, ci si aspetta che la città diventi un centro economico, finanziario, commerciale, scientifico-tecnologico e culturale della regione del sud-est asiatico.

Skyline della città di Ho Chi Minh - Foto di Lonely Planet
Skyline della città di Ho Chi Minh - Foto di Lonely Planet

L'11° Congresso del Comitato del Partito della Città di HCM per il mandato 2020-2025 ha definito 26 obiettivi di sviluppo in cinque aree per il quinquennio. Tra queste, si prevede un aumento del Prodotto Interno Lordo Regionale (PIL Regionale) dell’8% annuo, con un contributo dell'economia digitale pari 25% entro il 2025 e del 40% entro il 2030. Inoltre, si suppone che la produttività del lavoro sociale crescerà in media del 7% annuo e che almeno il 95% dei cittadini sarà soddisfatto del servizio delle agenzie amministrative statali in ogni campo.


Per raggiungere questi obiettivi, la città di Ho Chi Minh ha delineato quattro programmi di sviluppo ciascuno con decine di progetti specifici al loro interno. Un programma significativo per la crescita e lo sviluppo economico della città è incentrato sullo sviluppo delle imprese, dell'imprenditorialità innovativa e dei prodotti chiave. Questo programma in particolare si compone di 13 progetti specifici, tra cui un progetto di sostegno allo sviluppo delle imprese e dei prodotti nei settori della tecnologia, dell'informazione e delle comunicazioni, della meccanica e dell'automazione e della lavorazione degli alimenti per il periodo 2020-2030; un progetto sullo sviluppo di HCM City in un centro finanziario regionale e internazionale; e un progetto volto a sostenere le politiche per l'economia collaborativa, l'economia digitale e l'economia circolare nel periodo 2020-2025.


Il Comune di Ho Chi Minh ha inoltre individuato diverse soluzioni per il raggiungimento degli obiettivi fissati dall'11° Congresso del Comitato comunale del Partito. Di conseguenza, la città continuerà a rinnovare il suo modello di crescita economica in modo rapido e sostenibile sulla base dell'applicazione e dello sviluppo della scienza e della tecnologia. L’obiettivo è quello di fare della scienza, della tecnologia e dell'innovazione i motori principali dello sviluppo socio-economico e culturale della città. Inoltre, la riforma delle procedure amministrativa sarà accelerata con soluzioni più pratiche e specifiche.


Tra gli obiettivi di sviluppo, diventare un centro finanziario regionale e internazionale è considerato uno degli scopi principali per la città di HCM nel prossimo futuro ed è anche un'aspirazione impellente da molti anni. Questo obiettivo è stato incluso nella strategia decennale di sviluppo socioeconomico della città (2021-2030). Nel marzo 2021, il Comitato Popolare municipale ha presentato un documento in cui proponeva al Primo Ministro di approvare il piano per sviluppare un progetto sulla costruzione di un centro finanziario regionale e internazionale nella città.


La città di HCM ha numerosi vantaggi per formarsi e svilupparsi in futuro in un centro finanziario regionale e internazionale. Innanzitutto, negli ultimi anni, la città è stata una "locomotiva" e uno dei motori principali dell'economia vietnamita, contribuendo a circa il 23% al PIL del paese e al 27% al bilancio nazionale. In media, la città di Ho Chi Minh ha attirato più del 33% del numero totale di progetti di investimenti diretti esteri (IDE) in Vietnam. La densità delle istituzioni finanziarie della città è la più alta del paese, mentre il totale del capitale circolante degli istituti di credito locali rappresenta il 24% della somma totale del Vietnam. Inoltre, i prestiti totali in corso della città rappresentano il 28% di quelli dell'intera economia. La città di HCM City è anche il luogo in cui è nato il primo mercato azionario del Vietnam, con una capitalizzazione di mercato totale alla Borsa della città di HCM che ha rappresentato oltre il 77% del totale nazionale e il 51,27% del PIL del paese nel 2020.


Secondo il Presidente del Comitato del Popolo municipale, Nguyen Thanh Phong, l’istituzione di un centro finanziario a livello regionale e internazionale nella città di Ho Chi Minh creerà un effetto positivo e pervasivo per la regione meridionale e l'intera economia vietnamita. L'offerta di capitale per lo sviluppo del paese riuscirà ad attrarre più istituzioni finanziarie straniere e flussi di investimenti internazionali. Inoltre, il fatto che la città diventi un centro finanziario regionale e internazionale contribuirà a sfruttare in modo più efficace il potenziale economico della regione chiave meridionale e del paese nel suo complesso.


Per realizzare l'obiettivo di diventare un centro finanziario regionale e internazionale, la città di HCM punta, nel breve periodo, a diventare un centro finanziario nazionale. Nel medio periodo, la città aspira a diventare un centro finanziario regionale con un’ampia concentrazione, fornendo servizi finanziari per i paesi vicini e poi espandendosi ai paesi ASEAN e in tutta l'Asia. Nel lungo periodo, il centro finanziario di Ho Chi Minh diventerà la destinazione delle principali istituzioni finanziarie e organizzazioni economiche della regione e del mondo. Il Prof. Dr. Su Dinh Thanh, Rettore dell'Università di Economia della città di HCM, ha affermato che per diventare un centro finanziario regionale e internazionale, il sistema finanziario della città dovrebbe essere sviluppato in modo sincrono. Di conseguenza, HCM City dovrebbe concentrarsi contemporaneamente sullo sviluppo del sistema dei mercati finanziari, monetari, obbligazionari e azionari; sulla tecnologia di gestione della proprietà; sui servizi finanziari; oltre a rafforzare la rete globale della tecnologia finanziaria e perfezionare il sistema di monitoraggio e le normative finanziarie.


Fonte: Nhan Dan


#Vietnam #news #investimenti #finanza #centrofinanziario #prospettive #HoChiMinh #HoChiMinhCity #HCM #istituzioni #istituzionifinanzairie #crescita #ASEAN #Asia