I vietnamiti d'oltremare in Italia si prendono per mano e si uniscono verso il Paese


Il Primo Ministro Pham Minh Chinh insieme al gruppo dei suoi delegati e il gruppo dei rappresentanti vietnamiti residenti in Italia


Il 4 novembre, in occasione della visita ufficiale nella Repubblica Francese, il Primo Ministro Pham Minh Chinh ha incontrato i rappresentanti vietnamiti d'oltremare dai 13 paesi europei presso la sede dell'Ambasciata Vietnamita in Francia.


All'evento hanno partecipato un gruppo di cinque espatriati residenti in Italia, il Presidente dell'Associazione di Solidarietà Italia - Vietnam, Sig. Tran Minh Chau, il Vice Presidente della Camera di Commercio Italia - Vietnam, Sig. Pham Van Hong; il Presidente dell'Associazione Italo Vietnamita – Ponte tra Culture, Sig.ra Le Thi Bich Huong; la dottoressa Karen Nguyen e il Vice Presidente dell'Associazione Studentesca vietnamita in Italia Vu Thi Bich Diep. I cinque rappresentanti, residenti in diverse regioni italiane, sono persone molto legate fra loro e attive nella comunità vietnamita.


L'Ambasciatrice del Vietnam in Italia Nguyen Thi Bich Hue e il gruppo di rappresentanti degli espatriati in Italia.


Intervenendo all'incontro, Vu Thi Bich Diep, a nome del gruppo di rappresentanti, ha ringraziato il Governo e l'Ambasciata del Vietnam per la loro grande attenzione e supporto, sia morale che materiale, per la comunità e per gli studenti vietnamiti durante il periodo di pandemia da COVID-19. Ha ben compreso le difficoltà del governo e del popolo e ha apprezzato il senso di responsabilità del Governo e le sue azioni tempestive, grazie alle quali si riporterà presto il Paese ad un nuovo e stabile stato di normalità per lo sviluppo economico. Rappresentando un gran numero di vietnamiti in Italia, il gruppo ha proposto di collaborare presto con i partner italiani per implementare voli diretti tra i due paesi.


La Dott.ssa Karen Nguyen consegna un dono per sostenere la lotta contro la pandemia del Paese. Foto: VNA


Nel contesto della complicata situazione pandemica da COVID-19, un gruppo di esperti medici rappresentati dalla dott.ssa Karen Nguyen ha consegnato tre doni per sostenere la lotta contro la pandemia nel Paese. Nello specifico, il gruppo fornirà corsi di formazione gratuiti per il personale medico vietnamita, 1.000 kit di test rapidi per 4 varianti di COVID-19; 1.000 pacchetti di cure gratuite in Vietnam direttamente dal team della dott.ssa Karen Nguyen. Allo stesso tempo, la signora Le Thi Bich Huong, Presidente dell'Associazione Italo Vietnam - Ponte Culturale, a nome dell'Associazione e della Comunità vietnamita in Cipro, ha donato 5.000 euro ai bambini rimasti orfani a causa del COVID-19 nel distretto 7, città di Ho Chi Minh.


In passato, sono stati dati diversi contributi da parte degli espatriati in Italia. All'inizio del 2021, grazie all’Associazione di solidarietà Italia-Vietnam, la comunità vietnamita in Italia ha raccolto più di 4.000 euro per la prevenzione del Covid 19 nell’ospedale di Da Nang. Insieme alla Camera di Commercio Italia Vietnam, sono stati raccolti più di 11.000 euro per il restauro delle scuole di Quang Binh e Quang Tri, colpite da alluvioni. Inoltre, la comunità degli espatriati in Italia ha contributo a molte delle attività di promozione culturale, all’insegnamento e apprendimento della lingua vietnamita, promuovendo anche lo sviluppo delle arti marziali tradizionali vietnamite, la cooperazione economica, commerciale e di investimento, la cooperazione educativa tra il Vietnam e l’Italia.

Fonte: TTXVN