Storia della Camera di Commercio Italia Vietnam

 

Per espressa volontà dell’Ambasciata della R.S. Viet Nam in Italia, con l’ausilio del Centro di Studi Vietnamiti  di Torino, in un ambiente già ricco di associazioni e istituzioni legate al Vietnam: 

 

  • Nel 1996 nasce la CAMERA DI COMMERCIO MISTA ITALIA VIETNAM (CCIV)

  • Nel 2000 la CCIV viene riconosciuta dal Ministero del Commercio Estero (MISE) (D.M. 15.2.2000 n.96). È iscritta all’Albo delle Camere di Commercio Italo Estere dell’Unioncamere

Sotto gli auspici dell’Ambasciata della R.S. Vietnam, la Camera di Commercio Italia Vietnam (CCIV) è al fianco delle imprese italiane in Vietnam e delle imprese vietnamite in Italia. La CCIV opera in collaborazione con l’Ufficio Commerciale dell’Ambasciata, ASSOEVI – Associazione di imprenditori vietnamiti in Italia, le Associazioni di amicizia Italia-Vietnam e Vietnam-Italia e il Centro di Studi Vietnamiti, oltre alle istituzioni ufficiali italiane, al fine di promuovere e intensificare le relazioni economiche, commerciali, finanziarie, culturali ed i rapporti di collaborazione economico-tecnica tra imprese italiane ed imprese vietnamite nei settori dell’industria, del commercio, dell’artigianato, dell’agricoltura, delle attività ausiliare e del terziario.

Statuto della Camera di Comercio Italia Vietnam: Scarica qui.

Sede ufficiale della Camera di Commercio Italia Vietnam

Consiglio di amministrazione

Fulvio Albano

Presidente

Fulvio Albano Presidente della Camera di Commercio Italia Vietnam

Fulvio Albano è stato insignito nel 2015 dal Presidente della Repubblica Socialista del Viet Nam, Trương Tấn Sang, della prestigiosa Medaglia dell’Amicizia Internazionale. Attualmente Presidente della Camera di Commercio Italia Viet Nam, riveste la carica di Consigliere  dell’Associazione Nazionale Italia Vietnam dal 1997, di Direttore della Biblioteca Enrica Collotti Pishel dal 2004, di Consigliere del Centro di Studi Vietnamiti dal 1998 ed è stato Direttore dell’Emporio di Indocina nell'anno 2002. Musicista di fama internazionale, direttore artistico del Jazz Club Torino e del Due Laghi Jazz Festival è anche fondatore dell’Altitude Jazz Festival di Briançon, in Francia.  La sua attività artistica include la partecipazione a numerosi festival jazz internazionali – tra cui i principali sono: JVC Roma, JVC Torino, EBU Helsinki, Blues to Bop di Lugano, Coutances, International Jazz Festival di Praga, European Jazz Festival di Ha Noi e HCMC, Dubendorf, Ciak Milano, Eurofestival, Estival Jazz Lugano, Torino Jazz Festival - e a importanti rassegne musicali - Conservatorio di Milano, Conservatorio di Torino, Teatro Regio Torino, Radio Svizzera Italiana, Centro Cultural São Paulo do Brasil, Palácio das Artes di Belo Horizonte, Sorrento. Ha collaborato stabilmente con la RAI di Milano e con il Teatro La Fenice di Venezia mentre attualmente è direttore della Torino Jazz Orchestra. Ha suonato con musicisti del calibro di Gianni Basso, Dusko Gojkovic, Johnny Griffin, Tony Scott, Lee Konitz, Franco Cerri, Benny Bailey, Slide Hampton, Jimmy Cobb, Bobby Durham, The New York Voices, Tullio De Piscopo, Phil Woods, Dee Dee Bridgewater, Uri Caine, Tom Harrell, Eliot Zigmund, Jerry Bergonzi, Bobby Watson, Scott Hamilton, Roberta Gambarini, Paul Jeffrey, Dionne Warwick, Carla Bley, Steve Swallow, Andy Sheppard, Steve Williams, Terell Stafford, Phil Harper e Mickey Roker. Nel campo degli scambi culturali tra Italia e Viet Nam ha prodotto gli eventi dedicati a questo paese durante l'edizione 2006 del festival internazionale Torino Settembre Musica, presentando in collaborazione con il più prestigioso musicologo ed esperto di musica tradizionale del Viet Nam, Prof. Tran Van Khê, tutta la gamma delle musiche tradizionali vietnamite. Nel campo didattico ha pubblicato in collaborazione con Sandra Scagliotti l'articolo “Việt Nam, cronache musicali”, (Quaderni vietnamiti/Sud-est Asiatico, scritti italiani, a cura di Enrico Lobina, CSV, Torino 2005), la stesura del catalogo Settembre Musica, “ Le musiche del Viet Nam fra passato e presente”, Settembre Musica Edizione 2006, in collaborazione alla rivista Sistema Musica, “Viêt Nam in musica: popolare, etnica e d´arte”. Nel 2011, in collaborazione con il CLIFU, Università degli Studi di Torino, ha tenuto il seminario “Più forte delle bombe. Cenni sulle musiche del Việt Nam”.

Walter Cavrenghi Segretario Generale della Camera di Commercio Italia Vietnam

Dott. Walter Cavrenghi

Segretario

Walter Cavrenghi nasce a Dicomano,  provincia  di  Firenze,  il 27 dicembre 1950  attualmente  residente    a Torino in via G. Servais 194. Si diploma in Ragioneria e successivamente diventa Dottore in scienze economiche.

 

E’ iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili con il titolo di Ragioniere Commercialista dal 1983 con il n. 600ed è anche iscritto al Registro dei Revisori Legali dalla sua istituzione al n. 12722.

 

Dal 1983 è libero professionista con studio principale a Torino, e uffici a Arcisate (Varese),  Pianezza (Torino), Susa (Torino) nel ramo di: consulenza societaria, aziendale, fiscale, contabile, lavoro, amministrativa, gestionale. Contestualmente matura anche notevole esperienza professionale con aziende nel settore import/export.

 

Negli anni presiede diverse cariche tra cui:

  • Presidente e consigliere di diverse società commerciali – finanziarie  e professionali,

  • Sindaco  e Revisore di società commerciali e finanziarie, Cooperative e Consorzi,

  • Presidente dell’Associazione Commercialisti del Piemonte e Valle d’Aosta per diverse legislature, e   attualmente in carica

  • Consigliere con incarico di Tesoriere della Camera di Commercio Italia Vietnam

 

E nell’ambito della propria categoria professionale:

  • Presidente   del Sindacato Nazionale Ragionieri Commercialisti per  3 anni

  • Vice Presidente         “       “                “               “                     “     3 anni

  • Segretario generale    “       “                “               “                     “     6 anni

  • Segretario nazionale della  Confprofessioni  nazionale per 3 anni

 

Inoltre è attualmente:

  • presidente della delegazione regionale  Confprofessioni  Piemonte (dal 1987)

  • presidente Collegio Revisori della Confprofessioni  nazionale