Professore di Harvard discute delle prospettive di sviluppo del Vietnam

Il Vice Primo Ministro Trinh Dinh Dung e il professore John A. Quelch dell’Harvard Business School hanno discusso a proposito delle prospettive di sviluppo del Vietnam durante il loro incontro ad Hanoi a luglio 2016.

John A. Quelch, esperto nel campo del marketing e branding, ha riferito di essere ottimista rispetto alle prospettive di sviluppo in Vietnam.

Ritornato in Vietnam dopo alcuni anni, ha riconosciuto i notevoli progressi socio-economici del Paese, tra cui la miglior qualità dell’educazione, un aumento di tasso di giovani che parlano fluentemente lingue straniere e un crescente spirito di start-up.

Ha espresso la sua soddisfazione nei confronti delle crescenti relazioni tra Vietnam e Stati Uniti, specialmente l’aumento di investimenti dai gruppi multinazionali statunitensi in Vietnam.

Il professore ha dichiarato che il Vietnam ospita molto potenziale da sviluppare che richiede connettività tra ministri, settori e località, nonché un piano regolatore.

Ha inoltre anticipato che il Vietnam potrebbe dover affrontare alcune difficoltà nello sviluppo di industrie tradizionali e ha suggerito al Paese del sud-est asiatico di sviluppare un’economia basata sulla conoscenza.

Per far ciò, il Vietnam ha bisogno di sviluppare il suo sistema di educazione, specialmente migliorando la qualità dell’istruzione superiore e consigliando al governo di concentrare gli investimenti in università e settori come quelli dell’informatica e dell’industria digitale.

Il professore ha notato che una delle più grandi forze del Vietnam è che vanta una lunga area costiera situata a fianco di importanti percorsi internazionali di navigazione. Ciò offre eccellenti opportunità al Paese per lo sviluppo di un’economia marittima, servizi e turismo.

Il Vice Primo Ministro Trinh Dinh Dung e il professore John A. Quelch hanno comunicato che il Vietnam dovrebbe costruire brand nazionali creando un ambiente di business ed investimenti favorevole e attraente.

Il professore statunitense si è raccomandato affinché il Vietnam proponga politiche di formazione e attragga risorse umane altamente qualificate dai Paesi stranieri.

Il Vice Primo Ministro ha preso nota dei suggerimenti del professore e ha valutato la sua regolare cooperazione con i ministri vietnamiti, agenzie, località, specialmente nell’amministrazione economica, strategie di marketing e costruzione del brand.

Fonte: Talkvietnam