I fattori dello sviluppo e le aspettative per il Vietnam nel 2021

Il Vietnam è stato in grado di gestire con successo le inedite sfide del 2020 e sta gradualmente recuperando grazie a nuovi fattori di sviluppo e alle aspettative per il 2021.

Aspettative promettenti per il Vietnam nel 2021
Aspettative promettenti per il Vietnam nel 2021

I fattori di sviluppo e le aspettative per l’economia vietnamita nel 2021 sono principalmente basati sul successo del paese nel contenere il Covid-19, infatti il Vietnam è stato riconosciuto come uno dei paesi che ha avuto più successo al mondo nel contenere la pandemia. Allo stesso tempo, è stata riconosciuta anche la resilienza economica e il tasso di crescita positivo del paese del 2.91% nel 2020.

Entrando nel 2021, il Vietnam mostra abbastanza fiducia in se stesso dovuta ad un’economia da 340 miliardi di dollari US, al fatto che è tra le 40 economie più grandi del mondo e la quarta più grande tra i paesi ASEAN. Inoltre, ha un PIL per capita di 3,521 dollari US, un surplus commerciale di 19.1 miliardi di dollari US e più di 90 miliardi in dollari US di riserve estere.

I fattori di crescita nel 2021 saranno rafforzati e supportati dalle svolte istituzionali e da un migliorato ambiente aziendale, questo renderà il Vietnam una delle migliori mete per gli investimenti nel mondo. La comunità economica locale continua a registrare crescite sia nella quantità sia nella qualità e molte aziende stanno lavorando a innovazioni nella produzione industriale, in quella tecnologica e ad una più profonda partecipazione alla catena di valori regionale e globale. Ci si aspetta che la crescita nel 2021 sarà guidata dal successo nella ristrutturazione economica, soprattutto nei settori dell’agricoltura e in quello del turismo.

I fattori di sviluppo nel 2021 saranno anche dovuti ai risultati ottenuti dallo sviluppo sostenibile del paese. Grazie ad un indice di sviluppo umano di 0.704, il Vietnam è stato incluso per la prima volta nel gruppo di paesi con un alto indice in questo settore, posizionandosi 117esimo su 189 paesi e territori. L’indice di capitale umano del Vietnam è anche più alto della media dei paesi con lo stesso livello di reddito. Inoltre, il Vietnam è stato uno dei primi paesi a raggiungere l’obiettivo delle Nazioni Unite di una riduzione della povertà sostenibile e multidimensionale.

Altri fattori di sviluppo per il 2021 includono una forte spinta digitale all’interno della comunità economica, considerevoli miglioramenti nelle infrastrutture delle telecomunicazioni e la creazione di governi elettronici e “Smart cities”.

Le aspettative per svolte profonde e omnicomprensive sulla strada delle riforme e della modernizzazione in Vietnam sono state anche accresciute dall’alto consenso nel lavoro del personale e della qualità dei documenti al 13esimo Congresso Nazionale del Partito, dalla fiducia della gente nel Partito e, infine, dal dinamismo, dall’innovazione e dalle responsabilità del nuovo gruppo di ufficiali eletti al 13esimo Congresso di Partito.

Ad oggi il Vietnam possiede un’economia, una forza e un prestigio internazionali come mai prima, e questo è riconosciuto sia dai cittadini vietnamiti sia dalla comunità internazionale. Questi traguardi sono la conferma della qualità delle istituzioni, dell’efficacia della risposta politica e di mercato del Partito e dello Stato, dell’intera comunità economica e dai cittadini del paese.

Con rinnovata fiducia e buonumore a seguito del successo del 13esimo Congresso di Partito, siamo pienamente fiduciosi che il Vietnam continuerà ad emergere in maniera positiva in termini di sviluppo socioeconomici in maniera più efficace e sostenibile nel 2021.



Fonte: Nhân Dân Online

#Vietnam #Asia #ASEAN #investimenti #crescita #import #export #Covid #Covid19